Vai al contenuto

Geology is the Way

Sienite

Le sieniti sono un gruppo di rocce ignee plutoniche costituite quasi interamente da feldspato alcalino con un contenuto minore di plagioclasio ricco in Na e che rappresentano la controparte intrusiva delle trachiti. Il nome ‘sienite’ deriva da ”Lapis Syenitis‘, una pietra decorativa che è stata estratta sin da tempi antichi in prossimità della città egiziana di Siene (oggi Aswan). Il feldspato alcalino è il costituente principale di queste rocce, mentre il plagioclasio è generalmente presente in quantità variabili tra il 10 e il 30% dei feldspati, spesso in forma di pertiti (smescolamenti all’interno del feldspato alcalino). Il contenuto di quarzo è variabile: le sieniti contengono tipicamente meno del 5% di quarzo, mentre le quarzo sieniti sono caratterizzate da un contenuto di quarzo tra il 5 e il 20% dei minerali sialici. Le sieniti a foidi, le varietà sottosature in silice di queste rocce, contengono feldspatoidi invece che quarzo. Il termine ‘foide’ nel nome può essere sostituito con il feldspatoide più abbondante (es: sienite a nefelina). Le sieniti generalmente hanno un contenuto di minerali femici tra il 10 e il 35%, in genere orneblenda, pirosseno, e, meno comunemente, biotite. Alcune sieniti contengono addirittura pirosseni e anfiboli sodici, come l’egirina e l’arfvedsonite. Minerali accessori comuni sono rappresentati da zircone, apatite, titanite, allanite, ilmenite, e magnetite.

Le sieniti sono rocce poco comuni che si trovano in associazione con rocce mafiche, come gabbri e anortositi, prodotti magmatici evoluti, come i graniti, o rocce ignee più rare, come le carbonatiti. La formazione delle sieniti può essere spiegata come il risultato di cristallizzazione frazionata di un magma basaltico di partenza e/o assimilazione di rocce crostali ricche in elementi alcalini, che andrebbero a produrre composizioni arricchite in elementi alcalini, facendo diminuire la saturazione di silice del magma. Una spiegazione più dettagliata della petrologia delle sieniti è disponibile su Alexstrekeisen.it.

sienite

Un campione di sienite da Ben Loyal, Scozia, Regno Unito, contenente feldspato alcalino rosa e pirosseno verde scuro (egirina-augite) © Virtual Microscope.

Sienite
Roccia ignea plutonica
Minerali sialici:
feldspato alcalino
plagioclasio
quarzo
feldspatoidi
Minerali femici:
orneblenda
pirosseno

Classificazione QAPF:
Q = 0 – 20% or F < 10%
Plagioclasio/feldspati = 10 – 35%
Varietà colorate:
• leucosienite (M < 10%)
• melasienite (M > 35%)
Altre varietà: quarzo sienite, sienite a foidi
Equivalente estrusivo: trachite

sienite

Sienite con feldspato alcalino rosa e egirina-augite verde scura da Ben Loyal, Scozia, Regno Unito. Le lamelle chiare nel feldspato alcalino sono smescolamenti di plagioclasio (pertiti). © Virtual Microscope.

sienite

Sienite da Lilla Söderby, Svezia, contenente cristalli rossi di feldspato alcalino. Larghezza del campione 10 cm. © Siim Sepp.

sienite

Sienite dal Cuttingsville Complex, Vermont, Stati Uniti, contenente feldspato alcalino bianco-grigio, orneblenda nera e quantità minori di biotite. Attenzione: il feldspato alcalino può essere bianco, mica è sempre rosso! © James St. John.

References

        

Risorse in Italiano
Atlante delle rocce magmatiche e delle loro tessiture. Zanichelli.
Geologica. Capire le Scienze della Terra. Per le scuole superiori.
Capire la Terra. Zanichelli.

en_US English
Minerali Ignei
Tessiture Ignee
Rocce Plutoniche
Corpi Ignei

 

Ti piace questa pagina?