Vai al contenuto

Geology is the Way

Arrotondamento

Durante il trasporto, la forma e le dimensioni dei clasti continuano ad evolvere mentre sono trasportati. Granuli trasportati da correnti come il vento, i fiumi o le onde, si possono muovere come carico sospeso, per saltazione o anche trazione con il fondo. Il rimbalzare e trascinare dei granuli in sospensione, che si colpiscono l’uno con l’altro o si trascinano lungo il fondo, continua ad erodere i granuli. In particolare, questi processi rimuovono gli spigoli più pronunciati in favore di forme più arrotondate e smussate. Il grado di arrotondamento è una misura, quindi, di quanto i sedimenti sono stati trasportati da una corrente. L’arrotondamento è diverso dalla sfericità, che è, invece, una misura della forma dei clasti. La superficie esterna dei clasti può essere:
molto angolosa: spigoli vivi separati da depressioni incise
angolosa: spigoli vivi separati da piccole depressioni
sub-angolosa: arrotondamento incipiente degli spigoli più prominenti
sub-arrotondata: spigoli arrotondati separati da depressioni
arrotondata: spigoli ben arrotondati
ben arrotondata: forma generalmente convessa

L’arrotondamento è legato all’intensità e al tipo di trasporto. In generale, il trasporto prolungato produce forme più arrotondate. Alcuni processi, come onde e fiumi, arrotondano i granuli molto bene, mentre altri, come il vento, non sono così efficienti. I processi gravitativi, come i flussi di detrito, e i ghiaccia trasportano i materiali in massa, lasciando intatte le forme angolose. Il grado di arrotondamento dipende inoltre dalla composizione: nelle arenarie i granuli di quarzo, più resistenti, tendono a mantenere delle forme più angolose in confronto ai feldspati. Un trasporto ad alta energia può infine causare inversione tessiturale, ovvero la rottura di un granulo arrotondato in frammenti angolari.

Grado di arrotondamento. Grafica: Samuele Papeschi/GW.

Riferimenti bibliografici
Compton, R. R. (1962). Manual of field geology. Soil Science93(4), 295.
Dott, R. H. (1964). Wacke, graywacke and matrix; what approach to immature sandstone classification?. Journal of Sedimentary Research34(3), 625-632.
Folk, R. L. (1980). Petrology of sedimentary rocks. Hemphill publishing company.
Lewis, D. W., & McConchie, D. (2012). Analytical sedimentology. Springer Science & Business Media.
Powers, M. C. (1953). A new roundness scale for sedimentary particles. Journal of Sedimentary Research23(2), 117-119.
Wentworth, C. K. (1922). A scale of grade and class terms for clastic sediments. The journal of geology30(5), 377-392.
        

Risorse in Italiano
Geologia del Sedimentario. Tucker, 1953.
Rocce Sedimentarie. Tucker, 2010.
Lezioni di Geologia Stratigrafica. Bruno Accordi, 1984.

en_US English
Minerali Detritici e Autigenici
Tessiture
Strutture Sedimentarie
Fossili
Rocce Sedimentarie
Ti piace questa pagina?